Sezione corrente: Cultura › Forti e Castelli
MIRÓ. SOGNO E COLORE
Dal 04/10/2017 Al 14/01/2018
Oltre cento opere, per lo più dipinti a olio di grandi dimensioni, ripercorrono l’ultimo periodo artistico del grande pittore catalano...

• ULTIMISSIME!
Forti e Castelli
Forti e castelli presenti sul territorio provinciale non smettono di raccontare storie dall'eco leggendaria, vissute all'ombra di possenti mura e robuste torri...
Simboli della potenza militare della dinastia sabauda, i forti  sorgono arroccati a scoscesi pendii. Il più celebre è il Forte di Fenestrelle, emblema della Provincia di Torino e fra le più imponenti costruzioni difensive dell'intero Piemonte: basti pensare che la sua maestosa struttura -definita “la grande muraglia piemontese”- s'inerpica per circa 5 chilometri lungo il versante sud-est del Monte Orsiera. A gareggiare in potenza architettonica ci sono il Forte di Exilles, elevato a controllare il passaggio di uomini e merci dal Monginevro, e il Forte di Bramafam, dominante all'imbocco del Fréjus e costruito tra il 1874 e il 1889 per salvaguardare il traforo ferroviario che era stato inaugurato pochi anni prima.


Protagonisti nel capoluogo ma anche diffusi oltre la cintura torinese, i castelli erano invece spesso adibiti a mèta di villeggiatura di caccia. Il Canavese fa da sfondo a molte di queste antiche residenze: le più celebri sono il Castello di Masino a Caravino, dal 1987 di proprietà del FAI e la residenza del Conte Camillo Benso presso il Castello Cavour di Santena. E ancora: il Castello di Pralormo che fa da sfondo ogni anno alla fioritura di migliaia di tulipani e quello di Rivara che rinasce come preziosa sede espositiva di arte contemporanea. 


LOCALITÀ     |    I PIÙ VISTI     |    A-Z
CASTELLO DI PIOBESI TORINESE
Piazza Vittorio Veneto, 7 - 10040 Piobesi Torinese
Telefono: +39 0119657083
Web: www.comune.piobesi.to.it
Fondato dal vescovo Landolfo, nel 1347 fu distrutto dall’esercito dei Visconti e dell’antico maniero si conserva oggi soltanto una delle quattro torri.
Nell’Ottocento fu trasformato in abitazione civile e per alcuni anni fu residenza del conte Brassier di Saint-Simon. Oggi ospita la biblioteca civica e ai piani superiori la Scuola Italian food style education.
CASTELLO BIANDRATE DI SAN GIORGIO
Via Biandrate, 31 - 10090 San Giorgio Canavese
Telefono: +39 012432429
Web: www.castellosangiorgio.it
Costruito nel XII sec. dai novaresi Biandrate in lotta contro la Lega Lombarda, venne profondamente trasformato nel XVII e nel XVIII sec. Si presenta oggi come una imponente residenza caratterizzata da ambienti ricchi di decorazioni, dalle antiche cucine e da un vasto parco all’inglese.
CASTELLO CAVOUR DI SANTENA
Piazza Visconti Venosta, 2 - 10026 Santena
Telefono: +39 011597373
Web: www.fondazionecavour.it

Il complesso settecentesco, progettato da Francesco Gallo e trasformato nel XIX secolo, comprende il Castello, il parco all’inglese di Xavier Kurten, la tomba Cavour e la torre neomedioevale.


CASTELLO DE LA MANDRIA - APPARTAMENTI REALI
Viale Carlo Emanuele II, 256 (entrata Ponte Verde) - 10078 Venaria Reale
Telefono: +39 0114992333-0114993381
Web: www.parchireali.gov.it-www.residenzereali.it
Gli Appartamenti Reali del Borgo Castello propongono 14 ambienti ed una galleria completamente arredati, dove si rivive il tempo di Vittorio Emanuele II tra Risorgimento ed Unità d’Italia.

CASTELLO DEL VALENTINO
Viale Mattioli, 39 - 10125 Torino

Web: castellodelvalentino.polito.it/
Costruito a partire dal XVI secolo, venne trasformato e ampliato, per volontà di Cristina di Francia, moglie di Vittorio Amedeo I, da Carlo e Amedeo di Castellamonte, (1620-1660): al gusto francese della madama reale si devono i tetti a falde inclinate.

CASTELLO DELLA CONTESSA ADELAIDE SUSA
Via dell'Impero Romano - 10059 Susa
Telefono: +39 3711607141
Il castello (sec XI) fu residenza della Contessa Adelaide e fu utilizzato dai Conti Sabaudi quando risiedevano a Susa.

CASTELLO DELLA ROVERE
Piazza Rey - 10048 Vinovo
Telefono: +39 0119620413
Web: www.comune.vinovo.to.it
Il Castello viene progettato e successivamente edificato grazie al Cardinale Domenico Della Rovere alle fine del 1400 e rappresenta un raro esempio di architettura rinascimentale del Piemonte. Di rilievo lo splendido chiostro datato 1513/1515 con le decorazioni in cotto e gli affreschi cinquecenteschi attribuiti alla scuola del Pinturicchio recentemente scoperti.
CASTELLO DI CASOTTO
Val Casotto - 12075 Garessio

CASTELLO DI CASTELLAMONTE
Strada del Castello, 4 - 10081 Castellamonte
Telefono: +39 3496721667
Il castello sorge sulla collina che domina la pianura del Canavese.
Il complesso è costituito dal Palazzo Bianco edificato da Amedeo di Castellamonte, l’architetto dei Savoia autore della Reggia di Venaria, e dalla scenografica Torre Rossa con la tipica merlatura neogotica realizzata da Luigi Formento a metà Ottocento.
| 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6
 Stampa il risultato della tua ricerca

AGGIUNGI AI PREFERITI
|
VOTA
|
Appunti di viaggio
Per accedere agli strumenti devi essere loggato.
Non sei ancora registrato?
Condividi
TweetFacebookGoogle +LinkedInYahooShareThis

Ricerca

Ricerca Avanzata

Hai dimenticato la password? Clicca qui

.EVENTI

GIOVANNI BOLDINI
Dal 29/07/2017 Al 4/02/2018
ODISSEE. DIASPORE, INVASIONI, MIGRAZIONI, VIAGGI E PELLEGRINAGGI
Dal 16/11/2017 Al 19/02/2018
LE BIANCHE STATUINE. I BISCUIT DEL PALAZZO REALE
Dal 22/06/2017 Al 14/01/2018
LADY DIANA. UNO SPIRITO LIBERO
Dal 08/07/2017 Al 11/02/2018
ARRIVANO I PAPARAZZI! FOTOGRAFI E DIVI, DALLA DOLCE VITA A OGGI
Dal 13/09/2017 Al 07/01/2018
RICERCA EVENTI
.GALLERY