La Via Francigena Piemontese: IL PROGETTO


La Via Francigena è un itinerario della storia, una via maestra percorsa in passato da migliaia di fedeli che dall’Europa si recavano in pellegrinaggio a Roma, cuore della cristianità.

Su incarico della Regione Piemonte, Turismo Torino e Provincia ha elaborato un ampio progetto di valorizzazione, promozione e comunicazione nell'ambito delle azioni Interregionali su “La Via Francigena” con l'obiettivo di tradurre le informazioni storiche in un vero e proprio prodotto turistico valorizzando il territorio ed incrementando il numero di pellegrini e di turisti slow.
Oggi gli itinerari francigeni in Piemonte sono suggestivi cammini di fede ma anche percorsi adatti a tutti e ottimi pretesti per stuzzicanti degustazioni.
Collegano i passi alpini del Gran San Bernardo, del Moncenisio e del Monginevro con il Canavese e la Valle di Susa, fino a Torino, Vercelli e spingendosi sin verso il mare, percorrendo il Monferrato e attraversando la Provincia di Asti e i borghi dell'Alessandrino.
Itinerari perfetti per escursionisti ma anche per famiglie e turisti slow, imperdibili occasioni per scoprire territori ricchi di testimonianze storico-artistiche come la Sacra di San Michele, di incredibili bellezze paesaggistiche come l'Anfiteatro Morenico di Ivrea ma anche di ottima enogastronomia con il “Menu del Pellegrino” per assaporare la cucina medievale di monasteri e hostarie!
La Via Francigena, inoltre, è collegata al cammino di Santiago de Compostela attraverso la Via Alta, uno dei Grandi Itinerari Culturali Europei.
Il progetto nasce da un confronto tra due dinamiche realtà frontaliere animate dalla stessa volontà di promuovere la dimensione culturale dei territori di montagna, della Valle di Susa in Italia e dell'alta Valle della Durance in Francia.
La Via Alta passa in Valle di Susa e collega Torino e Avignone attraverso il Colle del Monginevro, passando per Torino e la pianura del Po, le risaie del Piemonte per raggiungere Vercelli e la sua celebre Basilica di Sant'Andrea.
Il progetto propone un percorso a doppio senso, un itinerario transfrontaliero unico, tra due destinazioni-faro del turismo culturale, tra due città irrinunciabili per il turismo religioso, Roma e Santiago de Compostela, che costituiscono il filo conduttore della Via.
ESPANDI


AGGIUNGI AI PREFERITI
|
VOTA
|
Appunti di viaggio
Per accedere agli strumenti devi essere loggato.
Non sei ancora registrato?

Ricerca


Hai dimenticato la password? Clicca qui

.EVENTI

RICERCA EVENTI