SUSA

Situata alla confluenza delle due strade che portano ai passi alpini del Moncenisio e del Monginevro, Susa da sempre è luogo strategico di accesso alla Valle di Susa.

Rimangono in città le testimonianze dei transiti dei Romani, della famiglia Savoia, dei pellegrini che percorrevano la Via Francigena.

Al periodo romano risalgono i monumenti più importanti del parco archeologico: l’Arco di Augusto, la Porta Savoia, l’ acquedotto, l’Anfiteatro.

Con il matrimonio della contessa Adelaide di Susa con Oddone di Savoia, Susa diventa sede della corte ed è costruito il castello che ancora oggi domina dall'alto della collina la città ed è oggi sede del museo civico.

Le chiese testimoniano le numerose presenze religiose ed il passaggio dei pellegrini : dalla cattedrale di San Giusto alla chiesa di San Francesco e la chiesa del Ponte che ospita il Museo Diocesano di Arte religiosa alpina.

Susa è una vivace cittadina commerciale che nel periodo estivo si anima nel suo centro storico che offre numerosi negozi, bar ristoranti.