CREDERE CON IL CORPO NEL SUD-EST ASIATICO

CULTURE ET TRADITION
-
Mostra fotografica di Eva Rapoport Credere con il corpo nel Sud-est asiatico che racconta, attraverso una serie di 20 immagini, cinque casi di interazioni fisiche con mondi invisibili: la Jathilan, una danza-trance giavanese in cui gli artisti vengono posseduti da spiriti ancestrali che consentono loro di manifestare una sorprendente invulnerabilità fisica, la Puja Pantai, cerimonia annuale tenuta dai Mah Meri, un popolo indigeno della Malesia peninsulare, per placare gli spiriti del mare, il Thaipusam, un festival della comunità Hindu Tamil in Malesia, il Festival Vegetariano di Phuket durante il quale i medium vengono posseduti dagli spiriti e trafiggono i loro volti con vari oggetti, e il Sak Yant Wai Kru, una cerimonia annuale che si tiene nella Thailandia centrale, durante la quale i portatori di tatuaggi sacri si riuniscono per ricaricare il loro potere.

Eva Rapoport, autrice degli scatti, è ricercatrice e fotografa, interessata alla cultura giavanese, alla possessione spiritica e alla documentazione di spettacoli, processioni e celebrazioni tradizionali. Nata a Mosca ai tempi dell’Unione Sovietica, Rapoport ha vissuto a lungo nel Sud-est asiatico, ricercando credenze e pratiche di possessione spiritica nell’odierna Giava e seguendo vari rituali e feste in tutta la regione con la sua macchina fotografica. 
Contacts
Via San Domenico, 9-11 - Palazzo Mazzonis, 10122, Torino (TO)

45.0747305, 7.6801836

Du 27/11/2021 jusqu'au 01/05/2022

  • mar
    10:00 - 18:00
  • mer
    10:00 - 18:00
  • jeu
    13:00 - 21:00
  • ven
    10:00 - 18:00
  • sam
    10:00 - 18:00
  • dim
    10:00 - 18:00
Cartes et produits touristiques