CASTELLO E BORGO MEDIEVALE DI AVIGLIANA

Castello
Le pendici settentrionali del monte Pezzulano sono dominate dai ruderi del castello sabaudo. Il suo impianto originario risale però al periodo di Arduino il Glabrione, marchese di Torino, che fece costruire il castello a seguito della sconfitta dei saraceni che imperversavano nella valle di Susa.
La discendenza sabauda non infeudò mai la fortificazione ma fu consolidata quale residenza per il controllo maggiore sui territori che si aprivano verso Torino. Dopo il 1418 il castello fu abbandonato quale residenza e rimase come avamposto fortificato all’imbocco della valle. Fu più volte distrutto dagli eserciti francesi fino al generale Catinat, che nel 1691 lo demolì completamente. Rimane oggi l’impianto delle mura esterne ellittiche, qualche camminamento delle torri di guardia e alcune camere interrate con volte a botte.
La risorsa è a cielo aperto ed è sempre visitabile. Le visite guidate, a pagamento, sono possibili previa prenotazione.
Contatti
Piazza Conte Rosso, 7, 10051 Avigliana (TO)

45.0794, 7.39646

Orari di apertura

  • Lun
    Aperto
  • Mar
    Aperto
  • Mer
    Aperto
  • Gio
    Aperto
  • Ven
    Aperto
  • Sab
    Aperto
  • Dom
    Aperto
RISORSA A CIELO APERTO - SEMPRE FRUIBILE
POSSIBILITA' DI VISITE GUIDATE SU PRENOTAZIONE A PAGAMENTO