FORTE DI EXILLES

Forte

Il Forte di Exilles è uno dei più antichi monumenti e sistemi difensivi del Piemonte. Non si hanno notizie certe sulla sua origine: i primi documenti che vi fanno riferimento risalgono al VII secolo e sicuramente esisteva come costruzione articolata già nel 1155. Risale invece al 1339 la sua prima vera descrizione come rara struttura del "castello di strada", costruzione fortificata quadrangolare con torri, strade e magazzini esterni, diverse cerchia di mura difensive intorno al nucleo interno, una barriera esterna che dava sulla strada del Monginevro, importante collegamento tra il Piemonte e la Provenza. Continue guerre ne decretarono, tra il ‘500 e il ‘700, il passaggio dai Francesi ai Savoia e viceversa. Raso al suolo dai francesi nel 1796, fu riedificato tra il 1818 e il 1829 dal Re di Sardegna, ritornato in possesso dei suoi territori. Il Forte viene disarmato nel 1915 ed il suo armamento trasferito sul fronte orientale della Prima Guerra Mondiale, ma continua ad essere utilizzato come deposito e centro di reclutamento durante la Seconda Guerra Mondiale, perdendo definitivamente ogni funzione militare al termine del conflitto.
Intorno al Forte nacquero nei secoli molte leggende, ma forse la più famosa di tutte, fra verità storica e leggenda, è quella relativa ad un misterioso personaggio rinchiuso nel forte (la costruzione fungeva anche da carcere) tra il 1681 e il 1687. Secondo la tradizione, potrebbe identificarsi con la Maschera di Ferro, personaggio la cui identità non è a tutt’oggi nota.
Contatti
Via degli Alpini, 10050 Exilles (TO)

45.0995369, 6.9356642

Tariffe
  • Gratuito
    per tutti

Dal 13/09/2020 al 31/05/2021

  • Lun
    Chiuso
  • Mar
    Chiuso
  • Mer
    Chiuso
  • Gio
    Chiuso
  • Ven
    Chiuso
  • Sab
    Chiuso
  • Dom
    Chiuso
Servizi
  • Punto Ristoro
Accessibilità
Accessibilità fisica
Servizi igienici
Card e Prodotti