MAUSOLEO E PARCO DELLA BELA ROSIN

Sede Espositiva
Il Mausoleo della Bela Rosin è edificio neoclassico, progettato dall’architetto Angelo Demezzi su commissione di Emanuele e Vittoria Guerrieri, figli di Rosa Vercellana e Vittorio Emanuele II.
La Bela Rosin, moglie di re Vittorio Emanuele II, non divenne mai regina. Per questo alla sua morte, avvenuta nel 1885, non venne sepolta al Pantheon di Roma dove riposava il re Savoia; i suoi figli decisero allora di costruire per lei un pantheon più piccolo, dove la contessa di Mirafiori e Fontanafredda riposò con i suoi discendenti fino al 1972, poi traslati al cimitero monumentale. Circondato da un parco di circa trentamila metri quadrati, il Mausoleo si affaccia su Strada del Castello di Mirafiori, al confine tra il comune di Torino e quello di Nichelino, segnato dal fiume Sangone, e a due km dalla reggia di Stupinigi.
Oggi il Mausoleo della Bela Rosin è gestito dalle Biblioteche civiche torinesi, che vi organizzano manifestazioni, conferenze, mostre, letture, concerti. Un piccolo punto prestito libri alimenta inoltre il giardino di lettura.

Maggiori info

Contatti
Strada del Castello di Mirafiori, 148/7, 10135 Torino (TO)

45.0104929, 7.6378456

Tariffe
  • Gratuito

Dal 18/05/2020 al 31/10/2020

  • Lun
    09:00 - 13:00
  • Mar
    Chiuso
  • Mer
    09:00 - 13:00, 14:30 - 19:00
  • Gio
    Chiuso
  • Ven
    09:00 - 13:00
  • Sab
    Chiuso
  • Dom
    14:30 - 19:00
Nel pomeriggio della prima e terza domenica del mese volontari sono a disposizione per raccontare la storia del luogo e dei suoi personaggi.
È possibile effettuare visite di gruppo, su appuntamento in qualsiasi giorno della settimana, scrivendo a: mausoleo.belarosin@comune.torino.it, oppure telefonando allo 01101129836/55/58/63