IL RINASCIMENTO EUROPEO DI ANTOINE DE LONHY

CULTURA & TRADIZIONE
-
La mostra, curata da Simone Baiocco e Simonetta Castronovo, punta a ricomporre la figura di Antoine de Lonhy, un artista poliedrico - era pittore, miniatore, maestro di vetrate, scultore e autore di disegni per ricami - che ebbe un impatto straordinariamente importante per il rinnovamento del panorama figurativo del territorio dell’attuale Piemonte nella seconda metà del Quattrocento.

Venuto a contatto con la cultura fiamminga, mediterranea e savoiarda, fu portatore di una concezione europea del Rinascimento, caratterizzata dalla capacità di sintesi di diversi linguaggi figurativi.

Il percorso espositivo della mostra, articolato su due sedi, Palazzo Madama – Museo Civico d’Arte Antica di Torino e il Museo Diocesano di Susa, vuole mettere in evidenza i viaggi, gli spostamenti e la carriera itinerante attraverso l’Europa di un artista che nelle sue opere riunì insieme elementi e influssi dalla Borgogna, dalla Provenza, dalla Catalogna e dalla Savoia.

A Torino viene presentata una vera e propria antologia della produzione dell’artista, in pittura e miniatura, con i necessari richiami alla cultura franco-fiamminga che sta alla base del suo percorso; a Susa le opere di Lonhy sono messe a confronto con un tessuto regionale - tra Valle di Susa e Valle d’Aosta - che mostra la sua grande influenza sull’arte dei suoi contemporanei.
Contatti

45.0701421, 7.686994

Tariffe
  • Gratuito
    accompagnatori di disabili, minore 6 anni, possessori di Abbonamento Musei, scuole
  • € 12,00
    Intero
    solo mostra
  • € 14,00
    Intero
    mostra + collezione permanente
  • € 12,00
    Ridotto
    mostra + collezione permanente
  • € 10,00
    Ridotto
    compreso tra 6 e 25 anni, disabili, gruppi, maggiore 65 anni, solo mostra

Dal 07/10/2021 al 09/01/2022

  • Lun
    10:00 - 18:00
  • Mer
    10:00 - 18:00
  • Gio
    13:00 - 21:00
  • Ven
    10:00 - 18:00
  • Sab
    10:00 - 18:00
  • Dom
    10:00 - 18:00
Card e Prodotti