03. OVIGLIO - ALESSANDRIA

Itinerario
Km 16 / Dislivello - 20
Si aprono quindi le porte di Alessandria lungo un itinerario che conduce attraverso le vie cittadine a scoprire una città accogliente, dove concedersi una passeggiata tra edifici storici e botteghe di artigianato di eccellenza, un aperitivo nelle piccole piazze, una sosta golosa per gustare la pasticceria.
Alessandria ha dato i natali a numerosi e importanti personaggi del mondo della cultura, tra cui Umberto Eco, ma è anche la capitale del cappello: proprio qui, nel 1857, Giuseppe Borsalino avvia il suo primo laboratorio. Un "Borsalino" sarà compagno inseparabile per Humphrey Bogart, Gary Cooper, Anthony Quinn, Alain Delon ma anche Robert De Niro, Al Pacino, Robert Redford e ancora Warren Beatty, Federico Fellini, Paul Newman, Alberto Sordi e Vittorio Gassman. Nella Sala Campioni di Palazzo Borsalino, il Museo, omaggio alla sapiente arte manifatturiera, ospita i campioni di tutti i copricapo realizzati sino ai giorni nostri: circa 2000 cappelli delle più diverse fogge, scelti tra i più significativi della produzione e del patrimonio estetico e culturale dell'azienda, prendono posto negli storici armadi disegnati da Arnaldo Gardella.
In Piazza della Libertà sorgono il Palazzo delle Poste con il mosaico di Gino Severini, la sede del Comune e quella della Provincia a Palazzo Ghilini; in Via Guasco la chiesetta di Santa Maria del Carmine, la Chiesa della Beata Vergine Assunta e Palazzo Guasco, sede della Galleria Carlo Carrà; poco oltre, Santa Maria di Castello, cuore del medioevale Borgo Rovereto, già documentata nel 1107.
Si esce infine dalla città lungo Via Mazzini, verso il Ponte Forlanini, per passare il fiume Tanaro.
Contatti
, 15026 Oviglio (AL)

44.8606098, 8.4852071