Alta Via delle Valli di Lanzo (AVL)

Tipo attività outdoor
ESCURSIONI TREKKING
Introduzione

L’itinerario per escursionisti esperti ALTA VIA DELLE VALLI DI LANZO (AVL) è una traversata in alta montagna (2200-3200 m slm) che si snoda nelle Alpi Graie Meridionali, lungo il confine tra l’Italia e la Francia, dalle pendici della Levanna Orientale (3555 m) sfiorando tutte le maestose vette che raggiungono i 3500 m, fino a raggiungere il Rocciamelone (3538 m).

L’itinerario per escursionisti esperti ALTA VIA DELLE VALLI DI LANZO (AVL) è una traversata in alta montagna (2200-3200 m slm) che si snoda nelle Alpi Graie Meridionali, lungo il confine tra l’Italia e la Francia, dalle pendici della Levanna Orientale (3555 m) sfiorando tutte le maestose vette che raggiungono i 3500 m, fino a raggiungere il Rocciamelone (3538 m). Il percorso ha uno sviluppo complessivo di circa 47 km (52 con la variante per il Colle della Piccola), suddivisi in sei tappe, e si svolge quasi interamente su sentiero o su tracce di sentiero opportunamente segnalate. Pur non presentando particolari difficoltà alpinistiche, il percorso è classificato come EE (Escursionisti Esperti) per via del severo ambiente d’alta montagna in cui si svolge: ambiente che risulta ancora più difficile in condizioni climatiche non ottimali e in presenza di neve o nebbia. Alcuni tratti del percorso risultano particolarmente esposti e richiedono buone capacità, passo sicuro e assenza di vertigini. In alcuni di essi, dove possibile, sono presenti supporti di aiuto. L’escursionista dovrà avere particolare cura di verificare sempre le condizioni di funzionalità e stabilità di questi elementi prima di assicurarsi ad essi. Per affrontare l’itinerario è quindi richiesta un’adeguata preparazione, un’idonea attrezzatura e un buon allenamento fisico. La partenza può avvenire dalla Borgata di Forno Alpi Graie a nord percorrendo l’itinerario verso sud concludendo a Malciaussia o in senso opposto. In entrambi i casi con la possibilità di interrompere il percorso attraverso i collegamenti a valle dalle tappe intermedie, in particolare a metà tragitto al Pian della Mussa. I posti tappa si trovano nei rifugi che sono custoditi nel periodo estivo e dotati di locali invernali sempre aperti. Per alcuni punti tappa sono presenti esclusivamente dei bivacchi anch’essi sempre aperti. Il periodo ottimale per affrontare il percorso va da fine Giugno ai primi di Settembre. I punti di attacco principali sono: a nord la Borgata Forno Alpi Graie nel Comune di Groscavallo, a sud la Località Malciaussia nel Comune di Usseglio e intermedio la Località Pian della Mussa nel Comune di Balme tutti distanti circa 60 km da Torino.

Piemonte Outdoor
Accesso
Accessibile ai disabili:
Accesso con mezzi pubblici: No
Informazioni utili
Classificazione: Provinciale con sviluppo di alta montagna
Interesse devozionale: No
Interesse storico:
Periodo consigliato: Da fine Giugno a inizio Settembre.