FERDINANDO FINO FOTOGRAFO. LE VALLI DI LANZO “A COLORI” ALL’INIZIO DEL NOVECENTO

CULTURA & TRADIZIONE
-
Ferdinando Fino (1872-1918) apparteneva a una famiglia di piccoli imprenditori chimici (Ditta Luigi Fino & C.) che comprendeva, nella più ampia rete parentale, alcune delle figure significative della scena culturale torinese.
In questo clima sviluppò un primo interesse per la pittura, per passare alla fotografia prima del 1906. La sua attività non si discostava ancora dalla pratica amatoriale, almeno sino al 1909 quando partecipò al Concorso collegato all’Esposizione Nazionale d’Arte e d’Industria Fotografica di Milano, dove venne premiato per le sue autocromie.
Con l’autocromia Fino aveva trovato il mezzo più consono alla propria sensibilità, conciliando la modernità della fotografia con la sensibilità per il colore, lasciando a noi le prime testimonianze a colori delle Valli di Lanzo.

45.3637051, 7.2221439

Dal 10/07/2021 al 26/09/2021

  • Lun
    09:00 - 19:00
  • Mar
    09:00 - 19:00
  • Mer
    09:00 - 19:00
  • Gio
    09:00 - 19:00
  • Ven
    09:00 - 19:00
  • Sab
    09:00 - 19:00
  • Dom
    09:00 - 19:00