FONDAZIONE CHIERESE PER IL TESSILE E PER IL MUSEO DEL TESSILE

Museo
Filatoi, orditoi, telai a mano, strumenti di misurazione, campionari: il Museo del Tessile conserva straordinarie testimonianze del processo di rinnovamento dell’industria tessile, significativi per tipologia, tecnica e tecnologica. La raccolta proviene da collezioni private o è frutto di donazioni di imprenditori. Numerosissimi sono i telai a mano, a due o a quattro licci e consistenti anche le parti di telai e di accessori: tra questi i pettini di canna, le navette a punte dritte (volanti) e a punte incurvate (a mano). Sono conservate anche porzioni di telaio Jacquard, il cui utilizzo fu introdotto a Chieri nella prima metà dell’Ottocento, dunque abbastanza precocemente, visto che il primo telaio di questo genere era stato presentato dal francese Joseph-Marie Jacquard nel 1801.
Notevole tra questi l’orditoio verticale, facente capo alla collezione Brunetti: è infatti un esemplare fra i più pregevoli del tipo di telaio evoluto, accompagnato dalle sue attrezzature: aspo, cantra o rastrelliera e sgabello.
Contatti
Via G. De Maria, 10 / Via Santa Clara, 10023 Chieri (TO)

45.0105565, 7.822236

Tariffe
  • € 3,00
    Intero
  • € 2,00
    Ridotto
    maggiore 65 anni, minore 18 anni
  • € 1,00
    Tariffa scuola
  • Gratuito
    accompagnatori di disabili, disabili, Guide turistiche Italia, guide turistiche Provincia TO, insegnanti accompagnatori

Dal 01/01/2017 al 23/12/2019

  • Lun
    Chiuso
  • Mar
    Su Prenotazione
  • Mer
    Chiuso
  • Gio
    Chiuso
  • Ven
    Chiuso
  • Sab
    Su Prenotazione
  • Dom
    15:00 - 18:00
Chiuso agosto, Natale, Capodanno e Pasqua. Ogni seconda domenica del mese, sono previste visite guidate con i volontari del museo alle 15 alle 16 e alle 17 (eccetto mese di agosto)
Chiusura biglietteria
15' prima / before
Servizi
  • Bookshop
  • Animali non ammessi
  • Laboratorio didattico
  • Audioguide
    uso gratuito
Accessibilità
Accessibilità fisica
Servizi igienici