LA TAVOLA RINASCIMENTALE AI TEMPI DI LEONARDO. LEZIONE DI BARBARA RONCHI DELLA ROCCA

CULTURA & TRADIZIONE
L’America è stata appena scoperta e i suoi prodotti non hanno ancora invaso l’Europa; così all’inizio del XVI secolo la tavola è ancora quella del tardo Medioevo: arrosti, paste ripiene, tirate e farcite, umidi e guazzetti, pasticci in crosta e trionfi con animali “vivi”, ovvero ricomposti e rivestiti con pelle e piume o coperti d’oro. Il gusto dominante è il dolce, che porterà alla nascita della moderna pasticceria, ma spesso inseparabile dal salato; lo status symbol è lo zafferano, che ispirò i cuochi del Moro a inventare il risotto d’oro, rappresentazione della potenza e della ricchezza del Ducato di Milano.
Contatti
Via Bogino, 9 , 10123, Torino (TO)

45.0684776, 7.6879138000001

Tariffe
  • Gratuito

Dal 20/05/2019 al 20/05/2019

    18.00