LEONARDO E GLI SCRITTI DI PITTURA IN EUROPA: FONTI E RICEZIONE

CULTURA & TRADIZIONE
-
L’italiano è stato la lingua delle arti dell’Europa moderna: non solo perché, per secoli, agli occhi di pittori e architetti stranieri l’Italia ha rappresentato il paese in cui apprendere un nuovo linguaggio figurativo, ma anche perché il vocabolario dell’italiano è stato e ancora è il modo più appropriato per parlare di questa novità visiva ed estetica.
Il gruppo di ricerca si incontra a Torino, dopo una prima tappa a Parigi, per indagare le affascinanti e complesse intersezioni tra i due codici, quello visivo e quello verbale, a partire dagli scritti e dai dipinti di Leonardo, che dei molti linguaggi del Rinascimento italiano fu sicuramente uno degli interpreti più noti e originali.
Contatti
Palazzo Nuovo, Via Sant'Ottavio, 20, 10124, Torino (TO)

45.0678857, 7.6938858999999

Dal 27/11/2019 al 29/11/2019