PALAZZO REALE - REALI CUCINE

Musei Reali di Torino
Le Cucine, situate nei sotterranei dell’ala di levante, sono state restituite al pubblico nel 2008 in seguito a un accurato lavoro di restauro che ha permesso di recuperare ambienti, arredi e utensili, tra i quali circa duemila pezzi in rame, dalle grandi pesciere agli stampi per dolci e biscotti. A partire dagli Anni Trenta del Novecento le sale, suddivise per il servizio dei diversi componenti della famiglia reale,  furono articolate in Cucine Reali, per Vittorio Emanuele III ed Elena del Montenegro, e Cucine dei Principi di Piemonte, Umberto e Maria Josè.

L’Appartamento del Re deve il suo nome a Vittorio Emanuele III di Savoia, personaggio che utilizzò questi ambienti come residenza temporanea a partire dagli anni Venti del ‘900 fino al 1946. Le sale, abitate dalla principessa Clotilde fino al 1911, furono più volte rimodernate nel corso dei secoli e ospitano ancora un’importante collezione di acquerelli realizzata da Giuseppe Pietro Bagetti nella prima metà del XIX secolo.


Durante le aperture straordinarie
(consultare il sito internet  https://www.museireali.beniculturali.it/ ) le tariffe sono le seguenti: ingresso intero € 4,00 per ciascun percorso, in vigore riduzioni e gratuità di legge, comprese tessere convenzionate. Non è necessaria la prenotazione.
Contatti
Piazzetta Reale, 1, 10122 Torino (TO)

45.073020542866, 7.6860523223877

Tariffe
  • € 4,00
    Intero
    per ciascuna area;
  • € 2,00
    Ridotto
    compreso tra 18 e 25 anni
  • Gratuito
    accompagnatori di disabili, disabili, disabili accompagnati, guide turistiche Provincia TO, insegnanti accompagnatori, docente di scuola italiana con certificazione, MIBAC, minore 18 anni, possessori di Abbonamento Musei, Possessori Royal Card, possessori Torino+Piemonte Card

Dal 26/02/2018 al 31/12/2020

  • Lun
    Chiuso
  • Mar
    Chiuso
  • Mer
    Chiuso
  • Gio
    Chiuso
  • Ven
    Chiuso
  • Sab
    Chiuso
  • Dom
    Chiuso
Card e Prodotti