Chivasso

Chivasso è una città accogliente e dinamica, ricca di eventi e manifestazioni e con una ricca offerta culturale. La città ha origini antiche e fino al 1435 è stata la capitale del Marchesato del Monferrato sotto le dinastie degli Aleramici e dei Paleologi, poi è passata sotto il dominio dei Savoia e si è distinta per l'eroica resistenza contro le truppe francesi durante l'assedio del 1705.

Ha ospitato grandi pittori come Defendente Ferrari e Giovanni Martino Spanzotti nel Cinquecento, Demetrio Cosola nell’Ottocento, un importante stampatore Jacopo Suigo vi ha pubblicato nel 1486 la Summa Angelica del Beato Angelo Carletti, importante religioso, letterato e umanista nato a Chivasso. Nel centro storico, caratterizzato dai portici medievali, spiccano il Duomo di Santa Maria Assunta del 1415 con la sua preziosa facciata in cotto di stile tardogotico e la Torre ottagonale, residuo del poderoso castello eretto nel XII sec. dai Marchesi del Monferrato. Dal Po si dirama il Canale Cavour (1863-1866) che si estende per 80 km fino al Ticino per l’irrigazione delle risaie ed è il terzo in Italia per lunghezza. Specialità della tradizione canavesana sono i famosi e buonissimi Nocciolini, minuscoli dolcetti fatti con nocciole Piemonte, zucchero ed albume d'uovo.

Nessun contenuto presente.
Nessun contenuto presente.
Nessun contenuto presente.