TORRE TELLARIA

Castello
La TORRE TELLARIA o Tellario risalente al Sec. X - XI era rivolta verso la Valle Orco e fu ridotta in macerie nel XVI secolo durante la guerra franco-spagnola.
La Tellaria, come le altre torri di Pont Canavese, faceva parte di un "castrum", cioè di una costruzione destinata ad ospitare i soldati ed i loro armamenti, le vettovaglie e quant’altro potesse essere utile alla sopravvivenza in caso di assedio e fungeva da torre di guardia e di difesa essendo fortificata e munita di una ballista per lanciare pietre.
Il "Castrum Thelarii", sorgendo sul poggio all’ingresso della valle Orco, era deputato al controllo e alla difesa della stessa e del ricetto sottostante costituito da casupole abitate da contadini e artigiani al servizio del "castrum" .

La Tellaria apparteneva ai San Martino come il castrum Pontis, i Valperga erano invece i proprietari della Ferranda; le due famiglie erano in costante discordia per il possesso del feudo di Pont che era indiviso e numerose furono fra loro le azioni di guerra; i contrasti fra le due famiglie continuarono nei secoli ed i castelli vennero più volte saccheggiati.
Il Tellurio subì pesanti danni nel 1383 e fu oggetto di saccheggio durante il Tuchinaggio; nel 1552, all’epoca della guerra franco-spagnola, che vide ancora una volta i Valperga e i San Martino in campi avversi, subì la distruzione ad opera delle truppe di Cesare Maggi, al soldo degli Spagnoli, nonostante fosse fortificato e dotato di un ballista per il lancio delle pietre.

Contatti
Località Tellario, 10085 Pont Canavese (TO)

45.4196657, 7.5892781

Dal 01/01/2021 al 31/12/2025

    Sito visibile solo dall'esterno