VILLAGGIO LEUMANN

Museo
Il Villaggio Leumann - fondato dall’imprenditore di origine svizzera Napoleone Leumann -, oltre alle abitazioni per operai e impiegati del cotonificio (villette a due piani con orto-giardino), comprendeva il convitto per operaie, i bagni, l’albergo, l’infermeria, l’ufficio postale, la stazione, il nido, la scuola materna ed elementare, la chiesa, il circolo per gli impiegati e lo spaccio alimentare.
Chiusa la fabbrica nel 1972, il Villaggio è stato acquistato dal Comune di Collegno ed è oggi un importante documento di carattere urbanistico, storico e architettonico che continua a vivere: le case sono abitate, le strutture di servizio hanno una funzione pubblica (Biblioteca Civica, CTS, Centro Anziani…), l’ufficio postale, la scuola e la chiesa hanno mantenuto la loro funzione originaria.
Contatti
Corso Francia, 345, 10093 Collegno (TO)

45.0718, 7.55687

Tariffe
  • Gratuito

Dal 23/10/2017 al 01/01/2019

    È possibile visitare autonomamente gli esterni del Villaggio Leumann poiché vicino a tutti gli edifici più significativi sono state posizionate delle targhe che ne raccontano la storia e ne descrivono la loro funzione originaria. Nelle domeniche in cui sono previste le visite guidate (ved. sopra), la Casa Museo è aperta per visite individuali dalle 15 alle 18.