CASTELLO MALGRA' DI RIVAROLO

Castello
La possente sagoma del Castello di Malgrà segna il profilo della città di Rivarolo dal 1333, anno in cui fu avviata la sua costruzione per volontà della famiglia dei Conti di San Martino.
Nato come presidio militare, si trasformò successivamente in accogliente dimora signorile grazie ad una serie di importanti interventi strutturali e decorativi, resi possibili dal periodo di pace iniziato nel XIV secolo. L’edificio, che in origine comprendeva due corpi di fabbrica separati e un alto mastio di difesa, fu ampliato mediante l’aggiunta di un piano all’ala ovest e abbellito dagli affreschi realizzati sopra l’ingresso principale e sotto il portichetto all’interno del cortile.
All’inizio del 1600 la proprietà del complesso passò ai Gria e, in seguito, ai Cortina di Favria. Nell’ala nord furono ricavati, a partire dal XVII secolo, ampi saloni con volte decorate a motivi floreali, oggi adibiti a sale espositive per le mostre temporanee. L’architetto Boggio di San Giorgio progettò invece l’elegante scalone che conduce al corridoio del primo piano, scandito dalle finestre a tutto sesto che si affacciano sulla campagna canavesana. Sul finire del 1800, grazie all’accorta lungimiranza della contessa Natalia Francesetti, giunse al castello di Rivarolo l’esperienza di Alfredo D’Andrade e del suo collaboratore Carlo Nigra, che si fecero promotori di un grande restauro stilistico
Contatti
Via Maurizio Farina, 57, 10086 Rivarolo Canavese (TO)

45.3315524, 7.7257158

Tariffe
  • Gratuito
    Per tutti

Dal 14/10/2019 al 24/04/2020

  • Lun
    Chiuso
  • Mar
    Chiuso
  • Mer
    Chiuso
  • Gio
    Chiuso
  • Ven
    Chiuso
  • Sab
    Chiuso
  • Dom
    Chiuso

Dal 25/04/2020 al 11/10/2020

  • Lun
    Su Prenotazione
  • Mar
    Su Prenotazione
  • Mer
    Su Prenotazione
  • Gio
    Su Prenotazione
  • Ven
    Su Prenotazione
  • Sab
    Su Prenotazione
  • Dom
    15:00 - 19:00
Visite in settimana riservate a gruppi e scolaresche.
Accessibilità
Accessibilità fisica
Servizi igienici